Cristalloterapia

Le Muse | Gioielleria a Varese

L’Acquamarina.

L’acquamarina è una pietra appartenente alla famiglia dei berilli; la sua struttura a cristalli prismatici la rende brillante e i suoi colori variano dall’azzurro al verde acqua.
È una pietra rivitalizzante perché dona energia e rinvigorisce il corpo.
L’acquamarina viene chiamata in questo modo per il suo colore che la rende una pietra limpida e fresca, proprio come il mare, ed è simbolo di purezza.

L’acquamarina è una delle pietre naturali più amate ed apprezzate di sempre: viene spesso donata alle spose – in alternativa alle perle – per essere indossata il giorno delle nozze, sia come simbolo di purezza, sia come portafortuna.
Questa pietra viene associata a Nettuno, dio del mare, e secondo la cristalloterapia vanta proprietà curative contro l’artrite, le infiammazioni e il mal di gola.
Tutti ottimi motivi per indossare un gioiello realizzato con acquamarina.

La Perla.

Giuseppe Rajola ha dedicato una pubblicazione alla perla, definendola la Regina del Mare, caratterizzata da fascino e mistero.
Le perle si suddividono in due macrocategorie: le perle d’acqua dolce di fiume e quelle di mare.
Le perle sono di colore bianco ma possono avere anche riflessi argentati, rosati, grigi oppure possono essere scure come le perle di Thaiti.
Negli ultimi anni la coltivazione delle perle d’acqua dolce è cresciuta e si è innovata: oggi si trovano bellissimi fili di perle di fiume di tutti i colori e di tutte le forme, dalle barocche alle tonde.
Nella cristalloterapia le perla ha il potere di portare calma e di bilanciare il corpo dagli squilibri energetici, infonde armonia e serenità.
La perla è anche simbolo di calma e lucidità, per questo vi consigliamo di indossarla per gestire il lavoro e la vita di tutti i giorni.
Per molte culture la perla è simbolo di fertilità e viene donata alle donne in dolce attesa per augurare un parto sereno.
Da sempre la perla è associata alla donna e alla femminilità, la luce che dona un filo di perle al viso di una donna è ineguagliabile: infatti la perla è l’ornamento delle spose per eccellenza.
La Regina Vittoria adorava adornarsi di perle e Coco Chanel ha inventato il filo lungo di perle ancora oggi chiamato, appunto, Chanel.
Sono diverse le creazioni che abbiamo realizzate con le perle: vi aspettiamo in negozio per scoprirle.

Il Turchese.

La pietra del mese di agosto è il Turchese, colore del mare e del cielo estivo.
Il Turchese è una pietra antica, che già gli egizi 5000 anni or sono, usavano come amuleto protettivo e che oggi ha valore di portafortuna.
Il Turchese infatti protegge la persona che lo indossa dalla negatività e dai pericoli, per questo vi consigliamo di tenerlo sempre con voi.
Questa pietra è legata agli elementi Terra e Aria, dona stabilità, equilibrio e pace. Stimola l’intelletto e migliora la capacità comunicativa, chiarisce i pensieri e ottimizza la creatività.
Sapete che il turchese è considerato un amuleto porta fortuna durante i viaggi?

Il corallo.

Luglio è il mese del mare, per questo puntiamo l’attenzione sul corallo.
Il corallo non è una pietra, ma un essere vivente che cresce e si riproduce nelle acque del mare più pulite.
Per realizzare i nostri gioielli, oltre al più classico corallo rosso, utilizziamo il corallo arancione di Sciacca, selezionato con cura dal Dott. Rajola, uno dei massimi esperti in materia.

Secondo la cristalloterapia, il corallo ha moltissimi benefici: migliora la circolazione sanguigna, rafforza le ossa ed ha una buona influenza sulle persone che soffrono di anemia.
Combatte la negatività e rafforza l’affetto e l’amore. Il corallo rosso aiuta ad accettare il cambiamento, quello bianco combatte la depressione e la paura.
Indossare un gioiello realizzato in corallo elimina le energie negative, regala una vita serena e armonizza il primo Chakra.
Collane, bracciali, orecchini o anelli: i gioielli in corallo non tramontano mai, si abbinano a qualsiasi abito estivo e donano energia alla vostra mise.

Il quarzo rosa.

Dedichiamo il mese di giugno al quarzo rosa, un minerale affascinante.
Si tratta di un quarzo in generale traslucido, di colore rosa chiaro, vanta un’ottima lucentezza vitrea e diffonde la luce con facilità.
Il quarzo rosa è abbinato al quarto chakra, Anahata, che significa Cuore: è infatti simbolo di femminilità e di amore, sviluppa compassione, sensibilità e generosità.
Nella cristalloterapia è usato per alleviare i disturbi cardiaci, regolare il sistema circolatorio, abbassare la pressione alta.
Ottima pietra per combattere l’insonnia, lo stress e la stanchezza fisica, scioglie le ansie e le tensioni emotive.
Tutti validi motivi per indossarlo di giorno e tenerlo sul comodino la sera.
Alcuni gioielli realizzati nel nostro laboratorio artigianale sono impreziositi da quarzo rosa: brillano alla luce, si abbinano a molti colori moda e sono ideali da usare tutti i giorni.